The Lighthouse (Film, 2019)

Anno:
2019
Valutazione:
Genere:
Dramma, Fantasy, Horror
Durata:
110 minuti
Regia:
Robert Eggers
Attori:
Robert Pattinson, Willem Dafoe, Valeriia Karaman

Trama:

The story of two lighthouse keepers on a remote and mysterious New England island in the 1890s.
Anno:
2019
Valutazione:
Genere:
Dramma, Fantasy, Horror
Durata:
110 minuti
Regia:
Robert Eggers
Attori:
Robert Pattinson, Willem Dafoe, Valeriia Karaman

Recensioni:

Recensione di Giona A. Nazzaro da FilmTV
Thomas Howard si reca su un’isola al largo del New England per lavorare come assistente dell’irascibile e autoritario guardiano del faro Thomas Wake. La routine scandita dai lavori umilianti che Wake impone a Howard e il divieto di recarsi in cima al faro creano una violenta tensione. Fra sbornie e liti feroci, un giorno Howard trova la statuina di una sirenetta che diventa oggetto di un’ossessione erotica. Intanto, segnali oscuri si addensano sull’isola e intorno al faro. Curiosamente, non si fa altro che lamentarsi di come il cinema statunitense sia ormai renitente alla complessità (creando così di fatto l’alibi del...
Recensione di Pier Maria Bocchi da FilmTV
L’horror è una brutta bestia. Perché raramente, anzi, diciamo serenamente mai, permette ai registi di essere più intelligenti di sé. Pensateci: i più grandi, da sempre, anche quelli con una personalità fortissima, si sono sempre arresi all’horror, riconoscendogli - in quanto, prima di tutto, sentimento e affetto - l’egemonia. In questo modo sono nati sia i capolavori, sia le poetiche autoriali. Nessun altro genere è così esclusivo e autosufficiente (gli si avvicina forse soltanto il western). Robert Eggers invece si crede un tale genio che l’horror se lo piega in testa, e non nel cuore o nella pancia. Quel che...
Recensione di Giona A. Nazzaro da FilmTV
Thomas Howard si reca su un’isola al largo del New England per lavorare come assistente dell’irascibile e autoritario guardiano del faro Thomas Wake. La routine scandita dai lavori umilianti che Wake impone a Howard e il divieto di recarsi in cima al faro creano una violenta tensione. Fra sbornie e liti feroci, un giorno Howard trova la statuina di una sirenetta che diventa oggetto di un’ossessione erotica. Intanto, segnali oscuri si addensano sull’isola e intorno al faro. Curiosamente, non si fa altro che lamentarsi di come il cinema statunitense sia ormai renitente alla complessità (creando così di fatto l’alibi del...
Recensione di Pier Maria Bocchi da FilmTV
L’horror è una brutta bestia. Perché raramente, anzi, diciamo serenamente mai, permette ai registi di essere più intelligenti di sé. Pensateci: i più grandi, da sempre, anche quelli con una personalità fortissima, si sono sempre arresi all’horror, riconoscendogli - in quanto, prima di tutto, sentimento e affetto - l’egemonia. In questo modo sono nati sia i capolavori, sia le poetiche autoriali. Nessun altro genere è così esclusivo e autosufficiente (gli si avvicina forse soltanto il western). Robert Eggers invece si crede un tale genio che l’horror se lo piega in testa, e non nel cuore o nella pancia. Quel che...

Dove vederlo in streaming

Abbonamento streaming
Noleggio streaming Acquisto streaming

Hai trovato qualcosa che non va? Aiutaci a migliorare!

In fondo anche Matrix non era perfetta… inviaci la tua segnalazione su info@filmamo.it . Grazie!