;

Gomorra - La Serie - Stagione 3 (Serie TV, 2017)

La terza stagione della celebre serie tratta dall'omonimo romanzo di Roberto Saviano si compone di 12 episodi trasmessi dall'1 al 22 novembre 2017 sui canali Sky Atlantic e Sky Cinema 1.

Titolo originale:
Gomorra - La serie
Anno:
2017
Valutazione:
Genere:
Crime, Dramma
Attori:
Fortunato Cerlino, Salvatore Esposito, Maria Pia Calzone, Marco Palvetti

Trama:

[SPOILER ALERT: la presente scheda fa riferimento a quanto accaduto nelle stagioni precedenti]
Ebbene sì, don Pietro è già storia! Dopo la sua morte il più potente è il figlio Genny che gestisce tutte le piazze di Secondigliano, molti affari esteri e pure quelli del suocero don Avitabile, che ha fatto finire in carcere con l'inganno. Mentre Genny scala i gradini del potere, a Ciro invece non è rimasto più nulla. Paradossalmente l'unico legame che ha è quello con Genny, assieme al quale uccide Malammore, eliminando così gli ultimi reduci del potere di don Pietro.
Le cose cambiano ancora una volta quando don Avitabile, uscito di prigione, scopre i raggiri del genero e decide di vendicarsi togliendo a Genny tutto: moglie, figlio, soldi, affari e anche i contatti in Honduras. 
Così Genny si ritrova a sua volta a non avere più nulla e a dover ricominciare da capo e decide di farlo proprio assieme a Ciro, ritornato in Italia dopo un periodo in Bulgaria al servizio di un malavitoso locale. 
I due, che dopo odio, vendetta e rancore, ora sono tornati "fratelli", stringono una nuova alleanza per combattere i confederati di don Avitabile e coinvolgono Scianel, Enzo, detto Sangueblù, ambizioso erede di una delle storiche famiglie camorriste di Forcella, e Patrizia, fedelissima a Genny dopo la morte di don Pietro. 
Fra tradimenti, doppi giochi, accordi, continui cambi di fazione e colpi di scena, Genny riuscirà a riavere moglie e figlio, ma ad abbandonarlo, e abbandonarci, sarà qualcuno che "immortale" ormai non vuole più essere!
Titolo originale:
Gomorra - La serie
Anno:
2017
Valutazione:
Genere:
Crime, Dramma
Attori:
Fortunato Cerlino, Salvatore Esposito, Maria Pia Calzone, Marco Palvetti

Approfondimenti:

Personaggi:

Registi: Stefano Sollima, Francesca Comencini, Claudio Cupellini, Claudio Giovannesi, Marco D'Amore

Ciro Di Marzio – Marco D'Amore: chiamato l'"immortale", poiché sopravvissuto da neonato al crollo del palazzo dove viveva, da pupillo di don Pietro e migliore amico di Genny diventerà presto traditore e principale rivale.

Gennaro "Genny" Savastano - Salvatore Esposito: figlio di don Pietro viene inizialmente plagiato da Ciro, tornato dall'Honduras però diventa spietato e violento e inizia una lotta contro il suo stesso maestro.

Malammore - Fabio de Caro: il più fedele degli uomini di don Pietro, quando Genny vuole il comando si oppone fermamente.

Annalisa Scianel Magliocca - Cristina Donadio: donna dura, furba e doppiogiochista, dopo la morte del fratello Zecchinetta diventa la reggente della piazza di spaccio delle Case Celesti.

Patrizia Santoro - Cristiana Dell'Anna: nipote di Malammore, orfana vive con i fratelli fino a quando diventa la donna di don Pietro.

Enzo Villa detto Sangueblù - Arturo Muselli: discendente di una storica famiglia di camorristi al centro di Napoli poi caduta in disgrazia. Cerca di riacquistare potere con l'aiuto di Ciro.

Azzurra Avitabile - Ivana Lotito: figlia del camorrista don Giuseppe Avitabile diventa la moglie di Genny da cui ha anche un figlio.

don Giuseppe Avitabile - Gianfranco Gallo: camorrista a capo di diversi traffici di droga a Roma, entra in affari con Genny che si mette con la figlia Azzurra.

Valerio Misano, detto "o Vucabulà" – Loris De Luna: ragazzo ricco proveniente dalla Napoli Bene che stringerà accordi con Sangueblù diventandone il braccio destro.

Gegè – Edoardo Sorgente: amico di Genny di Secondigliano, che diventa il contabile di Genny e complice dei suoi affari a Roma.

Edoardo ’o Sciarmant Arenella – Pasquale Esposito: boss di Forcella e dei quartieri spagnoli, capocamorra dei Confederati.

Carmela Villa – Angela Ciaburri: sorella di Enzo, gestisce una pizzeria e appoggia gli affari del fratello. Viene uccisa da Genny.
 

Incassi e Critica:

Gomorra è in continua evoluzione, con la morte di Pietro si è chiuso un ciclo, ma la terza stagione della serie non ha lasciato il tempo di rimpiangere il bravissimo Fortunato Cellino, perché una nuova storia è già iniziata, una nuova corsa al potere, nuove rivalità ed alleanze.

Così il successo della serie tv Italiana più famosa del mondo è ovviamente continuato imperterrito anche nel terzo capitolo!

Questa volta il nemico diventano i confederati di don Avitabile e di nuovo le alleanze cambiano e i tradimenti si sprecano. Continua l'evoluzione pazzesca dei personaggi con Genny e Ciro che si ritrovano allo stesso punto, hanno perso tutto, e di nuovo "fratelli" proprio come nella prima stagione, proprio come se potessero fidarsi solamente l'uno dell'altro.

E la loro alleanza è forse la roccia dura su cui si posa tutta la stagione, una vicinanza mai forzata, spontanea e fedelissima che se da un lato stupisce, visti i trascorsi, dall'altra appare totalmente naturale e frutto logico degli eventi.

Un nuovo ingresso è quello di Enzo Villa detto Sangueblù, alias Arturo Muselli, un giovane ragazzo ambizioso che fa di Ciro il proprio mentore, e che cerca di entrare all'interno di un sistema marcio dove l'ingenuità non è permessa.

E quando anche questo ciclo sta finendo, è arrivato ancora una volta il momento degli adii, addio a Scianel, alias una bravissima Cristina Donadio, ma soprattutto addio a Ciro/Marco d'Amore, che si fa uccidere per proteggere Genny, facendo un ultimo gesto estremo quasi per celebrare il rapporto di amore, odio e ancora amore che ha segnato e sorretto Gomorra dalla prima alla terza serie.

Addio dunque ad un personaggio fortissimo e ad un attore fuoriclasse, un addio che, anche se Ciro è l'ennesimo esempio di orrore umano, sono sicura ha fatto piangere molti affezionati!

A me personalmente mancherà Marco d'Amore, che pare tornerà solo in veste di regista per la quarta serie, e mi chiedo "cosa ne sarà ora di Gomorra e di Genny?", beh, sicuramente gli autori stanno già lavorando per stupirci come solo loro sanno fare!

Colonna sonora:

Anche nella terza stagione tornano i due brani principali: "Doomed to Live" di Mokadelic e "Ntò - Nuje vulimme 'na speranza" del rapper 'Ntò feat Lucariello.

Curiosità:
  • Sulla contestatissima morte di Ciro di Marzio, alias il bravissimo Marco d'Amore, Leonardo Fasoli story editor di Gomorra ha dichiarato "Abbiamo fatto un patto narrativo: non guardare in faccia a nessuno. Raccontiamo una guerra, non ci si può sentire al sicuro". Queste parole avranno davvero accontentato i fan?
Citazioni:

Genny: Nunn'è overo ca patemo se n'è juto 'a Napule. Patemo è muorto. L'aggio fatto accidere je. Mio padre me vuleva sotto a isso a Secondigliano, nun avesse maje accettato na cosa diversa. Urtimamente era 'mpazzuto, vedeva muorte a tutte parte. Pure nuje stevemo in pericolo e allora aggio fatto l'unica cosa ca putevo fa: aggio protetto 'a famiglia mia. Aggio pavato nu prezzo comme l'hê pavato tu.

Patrizia: 'E muorte dâ giustizia nun se ne fanno cchiù nu cazzo!

Patrizia: Genna', je capisco tutte cose, ma comme te faje a fida' 'e Ciro Di Marzio ancora me l'hê spiega.
Genny: Sulo quanno te toccano 'o sango, esce fora chi sî veramente... e je a Ciro Di Marzio l'aggio visto. E isso ha visto a mme. È sempe stato accussì. Pecciò isso mo è cchiù dô sango mio. E pure tu me pare ca pe proteggere a patemo è perso 'o sango tuojo. È overo? E patemo se pensava ca affianco teneva 'o surdato cchiù abbile 'e tutte quante. Eh, era accussì. Però je oltre a chisto aggio visto n'ata cosa: aggio visto ca nu' ferneva tutto llà.
Patrizia: Che vuo' ddicere, Genna'?
Genny: Quanno sarraje arrevata addo' vuo' arreva', m' 'o vviene a ddicere tu a mme! 

Dove vederlo in streaming

Abbonamento streaming Noleggio streaming
Acquisto streaming

Hai trovato qualcosa che non va? Aiutaci a migliorare!

In fondo anche Matrix non era perfetta… inviaci la tua segnalazione su info@filmamo.it . Grazie!