;

Nuevo orden (Film, 2020)

Anno:
2020
Valutazione:
Genere:
Dramma
Durata:
88 minuti
Regia:
Michel Franco
Attori:
Diego Boneta, Dario Yazbek Bernal, Naian González Norvind, Mónica del Carmen

Trama:

A high-class wedding is interrupted by the arrival of seemingly poor people, who kidd and enter the property.
Anno:
2020
Valutazione:
Genere:
Dramma
Durata:
88 minuti
Regia:
Michel Franco
Attori:
Diego Boneta, Dario Yazbek Bernal, Naian González Norvind, Mónica del Carmen

Recensioni:

Recensione di Pedro Armocida da FilmTV
È un film “saggio”, tutto è manifesto, esibito, sottolineato, estenuato, fino alla ridondanza. Ma tutto è funzionale al teorema sul potere che Michel Franco dispiega con lucidità e autenticità, non dimentico della sua provenienza geografica. Il Messico è uno dei paesi con la maggiore disparità sociale al mondo, oltremodo palese nella sua capitale dove Nuevo orden è ambientato. Una città dove chi è ricco può esercitare, con soddisfazione, la sua “riccanza”. È esattamente da lì che prende corpo la messa in scena di Franco, durante un matrimonio blindato dell’alta borghesia messicana su cui aleggia l’angelo sterminatore di buñueliana memoria (ma...
Recensione di Giona A. Nazzaro da FilmTV
Un colpo di stato durante il matrimonio di una rampolla dell’aristocrazia messicana. La servitù è parte del complotto. I ricchi vengono falcidiati senza pietà. La promessa sposa, che si era allontanata per portare dei soldi all’anziano domestico che ne ha bisogno per un intervento chirurgico, finisce nelle mani delle forze dell’ordine che approfittano della situazione per ricattare le famiglie dei dispersi. Che Franco non nutrisse particolari speranze nelle possibilità della politica e degli esseri umani non è certo una novità. Né tanto meno gli si rimprovera il suo pessimismo cosmico o il cinismo. Ciò che sconcerta è la totale assenza...
Recensione di Pedro Armocida da FilmTV
È un film “saggio”, tutto è manifesto, esibito, sottolineato, estenuato, fino alla ridondanza. Ma tutto è funzionale al teorema sul potere che Michel Franco dispiega con lucidità e autenticità, non dimentico della sua provenienza geografica. Il Messico è uno dei paesi con la maggiore disparità sociale al mondo, oltremodo palese nella sua capitale dove Nuevo orden è ambientato. Una città dove chi è ricco può esercitare, con soddisfazione, la sua “riccanza”. È esattamente da lì che prende corpo la messa in scena di Franco, durante un matrimonio blindato dell’alta borghesia messicana su cui aleggia l’angelo sterminatore di buñueliana memoria (ma...
Recensione di Giona A. Nazzaro da FilmTV
Un colpo di stato durante il matrimonio di una rampolla dell’aristocrazia messicana. La servitù è parte del complotto. I ricchi vengono falcidiati senza pietà. La promessa sposa, che si era allontanata per portare dei soldi all’anziano domestico che ne ha bisogno per un intervento chirurgico, finisce nelle mani delle forze dell’ordine che approfittano della situazione per ricattare le famiglie dei dispersi. Che Franco non nutrisse particolari speranze nelle possibilità della politica e degli esseri umani non è certo una novità. Né tanto meno gli si rimprovera il suo pessimismo cosmico o il cinismo. Ciò che sconcerta è la totale assenza...

Dove vederlo in streaming

Abbonamento streaming
Noleggio streaming
Acquisto streaming

Hai trovato qualcosa che non va? Aiutaci a migliorare!

In fondo anche Matrix non era perfetta… inviaci la tua segnalazione su info@filmamo.it . Grazie!