Il signor Diavolo (Film, 2019)

Anno: 2019
Valutazione:
Guarda le recensioni di Film TV
Genere: Thriller, Horror, Mistero
Regia: Pupi Avati
Attori: Gabriel Lo Giudice, Filippo Franchini, Massimo Bonetti, Alessandro Haber
Trama:
Anni Cinquanta, Italia. Il pubblico ministero Furio Momentè sta raggiungendo Venezia da Roma, inviato dal tribunale per un processo delicato. Un ragazzino di quattordici anni ha ucciso un coetaneo, e la Curia romana vuole vederci chiaro, perché nel drammatico caso è implicato un convento di suore e si mormora di visioni demoniache. All'origine di tutto c'è la morte, due anni prima, di Paolino Osti. Malattia, hanno detto i medici, ma secondo Carlo, il suo migliore amico, Paolino è morto per una maledizione: Emilio lo ha fatto inciampare mentre, in chiesa, portava l'ostia consacrata per la comunione. Sacrilegio... E Paolino sul letto di morte avrebbe mormorato: "Io voglio tornare". "Far tornare" l'amico per Carlo è diventata un'ossessione che ha messo in moto oscuri rituali e misteriosi eventi. Fino alla morte di Emilio, ucciso da Carlo con la fionda di Paolino. Almeno così pare... [...]
Recensione di Rocco Moccagatta da FilmTV
Non ci si lasci trarre in inganno dall’accigliata estraneità che, in questo film più che negli ultimi, Avati esibisce verso il cinema italiano intorno a sé. E non si pensi di liquidarla, semplicisticamente, quale senilità, e neppure di tacciarla, nel suo tripudio di ralenti e di effettacci, di sciatteria. Il signor Diavolo è programmaticamente un film costruito per dispiacere al pubblico, per disgustarlo persino, per fargli volgere lo sguardo altrove. Un po’ come il ragazzino deforme al centro dell’intrigo, oggetto di un rituale esorcistico dagli esiti mortali, e quindi ragione di scandalo da occultare celermente nelle ricadute possibili sulla rispettabilità...

Abbonamento:


Noleggio

Streaming

Nessuna offerta disponibile.


Hai trovato qualcosa che non va? Aiutaci a migliorare!

In fondo anche Matrix non era perfetta… inviaci la tua segnalazione su info@filmamo.it . Grazie!