Anita B. (Film, 2014)

Anno:
2014
Valutazione:
Genere:
Dramma
Regia:
Roberto Faenza
Attori:
Robert Sheehan, Eline Powell, Nico Mirallegro, Andrea Osvárt

Trama:

Locandina Anita B. Anita, una ragazza ungherese scampata ad Auschwitz, viene accolta a Praga dalla zia Monika, insieme al marito Aron e al di lui fratello Eli. La famiglia ebraica si sta risollevando dall'ondata di antisemitismo nazista (ben consapevole che anche l'Unione Sovietica non vede di buon occhio gli ebrei) e Anita viene accolta con un misto di affetto e preoccupazione, sia per le attenzioni indesiderate che la sua presenza può attirare, sia per la volontà della ragazza di ricordare la terribile esperienza dei campi di concentramento. Faenza sviluppa dunque il tema della negazione della memoria incarnandolo in una ragazza che dovrebbe solo pensare al futuro, e invece si ostina a cercare le radici oscure del passato, sulle quali sollevarsi con maggiore sicurezza.
Anno:
2014
Valutazione:
Genere:
Dramma
Regia:
Roberto Faenza
Attori:
Robert Sheehan, Eline Powell, Nico Mirallegro, Andrea Osvárt

Recensioni:

Recensione di Chiara Bruno da FilmTV
Anita B. come Edith Bruck, autrice del libro cui il film s'ispira: adolescente tutta occhi e zigomi, impasto vivido di tenacia e languore, scampa ad Auschwitz e arriva in Cecoslovacchia da una zia che tiene le distanze. Dal campo di concentramento e da un passato doloroso che va rimosso come si sostituiscono i cartelli delle strade: la ragazza vorrebbe elaborare i lutti sfogandosi col suo giovane accompagnatore e futuro amante, ma lui la esorta a guardare le insegne appena affisse. Anita racconta la sua storia al nipotino incosciente, descrive la vita di dopo alla madre defunta, affida a un diario...

Dove vederlo in streaming

Abbonamento streaming Noleggio streaming Acquisto streaming

Hai trovato qualcosa che non va? Aiutaci a migliorare!

In fondo anche Matrix non era perfetta… inviaci la tua segnalazione su info@filmamo.it . Grazie!